Saranno in totale 75 le rotte che rientrano nel piano operativo che la compagnia low cost ha previsto per la Puglia in vista dell’estate.

Rynair annuncia undici nuove rotte per la Puglia già a partire dall’estate 2022, con cinque dall’aeroporto di Bari (verso Billund, Comiso, Edimburgo, Porto, Tel Aviv) e sei dallo scalo di Brindisi (per Barcellona, Bordeaux, Genova, Perugia, Stoccolma e Zagabria).

Saranno in totale 75 le rotte che rientrano nel piano operativo che la compagnia low cost ha previsto per la Puglia in vista dell’estate.

“In qualità di compagnia aerea n. 1 in Europa e in Italia, Ryanair è lieta di annunciare – afferma il country manager di Ryanair per l’Italia, Mauro Bolla – il proprio operativo da record sulla Puglia, che offre oltre 780 voli settimanali su 50 rotte da Bari e 25 da Brindisi, comprese 11 nuove rotte. Questa crescita rafforza il nostro impegno a sostenere la ripresa del mercato italiano con ulteriori collegamenti internazionali”.

Leggi anche:  Traffico aereo in Puglia, presentati i programmi di WizzAir

“Per accelerare la ripresa del turismo, chiediamo al governo italiano di eliminare la “tassa sul turismo” su tutti i viaggi aerei dal 2022 al 2025, che sta danneggiando – ritiene Bolla – la competitività degli aeroporti italiani rispetto a quelli europei”. Soddisfazione per il nuovo piano anche da Antonio Maria Vasile, presidente di Aeroporti di Puglia: “La forte comunione di intenti tra Aeroporti di Puglia e Ryanair continua a produrre risultati eccellenti per la nostra regione e per i settori economici che nei collegamenti aerei, rapidi, diretti ed economici, hanno un alleato fondamentale”.

“Il forte interesse del vettore irlandese per la Puglia e per il turismo, settore trainante della nostra economia, si traduce in un operativo che copre oramai tutti i più importanti mercati. Un risultato – conclude Vasile – che nasce da un ambizioso progetto di sviluppo della mobilità al servizio del turismo, della cultura e delle imprese pugliesi.