Dopo essere sceso dal treno è stato abbracciato dai genitori.

Alle 17.15 in punto, il 19enne ballerino barese Giordano Signorile, per una settimana bloccato a Kiev, è arrivato alla stazione ferroviaria di Bari. Ad accoglierlo i genitori e gli amici.

Il ragazzo, appena sceso dal treno proveniente da Roma, è stato travolto dagli abbracci dei genitori.

Leggi anche:  Crisi Ucraina, Emiliano ha avviato il coordinamento per l'accoglienza

Salvato mercoledì mattina da una operazione dell’intelligence italiana e della Farnesina, il 19enne è stato prima portato in Moldavia e da lì in Romania. Questa mattina era atterrato a Roma con un volo di linea. Il 19enne viveva da cinque anni a Kiev dove si era trasferito per coltivare il suo sogno: diventare un ballerino professionista. (ANSA).