Una carrellata di ospiti di altissimo livello, da Davide Rampelli a Francesco Cerea, Iginio Ventura.

lta cucina, riflettori puntati su Lecce dove lunedì 18 e martedì 19 ottobre, nella sede dell’I.I.S.S. Presta Columella, ci sarà il quarto appuntamento di formazione “Puglia, Identità e storie di gola” a cura dell’Agenzia Regionale del Turismo (Aret) Pugliapromozione in collaborazione con Magenta Bureau – Identità Golose di Milano, che sarà dedicato a studenti degli Istituti Alberghieri e ad operatori del settore, con accesso gratuito e registrazione on line obbligatoria cliccando qui https://bit.ly/3CgCR4E

Contribuire a far crescere ancora l’offerta enogastronomica pugliese è l’obiettivo di Pugliapromozione che, con le prossime due iniziative a Brindisi e Taranto, completerà le sei tappe previste in tutta la regione. L’alta cucina, infatti, è un blend di talenti che nasce, prima di tutto, come passione intellettuale per qualcosa di assolutamente speciale.

La scuola alberghiera di Lecce Presta Columella, per due giorni, si trasformerà in tempio in cui poter dialogare con le eccellenze italiane ma anche pugliesi che fanno scuola nel mondo. Iniziamo da

Davide Rampello, notissimo al grande pubblico come il signore con sedile portatile in legno che si sposta in tutto il Belpaese a “Striscia la notizia” su Canale 5. Ma Rampello è molto di più, fra l’altro è stato presidente della Triennale di Milano: l’arte del racconto del food ci incanterà a Lecce.

Arriverà dalla Franciacorta, dopo essere passato dalle cucine più prestigiose del mondo come quelle francesi di Ducasse ma lui, il celebre chef Fabio Abbattista, classe 1977 è pugliese, di Molfetta.

C’è poi chi, come Adele Bandera RP, ha fatto centro dedicandosi alle pubbliche relazioni per alcune delle Maison più prestigiose al mondo lasciando spazio anche al food. Ha studiato con i grandi maestri della scuola di Châtillon per apprendere l’arte del Maître: così che Andrea Polini è diventato maître e sommelier di Identità Golose Milano. Da Roma ci sarà Pier Daniele Seu, del notissimo Seu Pizza Illuminati, un locale, una carta ed un team in continua e costante evoluzione. Il manager di ristoranti di successo sarà rappresentato da Francesco Cerea, ristorante Da Vittorio a Brusaporto (Bg), 3 stelle Michelin, classe 1966, impeccabile e pronto alle sfide, dedito a pubbliche relazioni, servizio catering e sviluppo di eventi del ristorante di famiglia “Da Vittorio”. Martina Bonci, del Gucci Giardino 25 di Firenze, classe 1986 di Gubbio, farà esplorare – nell’I.I.S.S. di Lecce – le vette più alte del bartending e della mixologia: l’arte della creazione di cocktail.

Dal Molise ci sarà Nicola Fossaceca, ristorante Al metrò, San Salvo Marina, 1 stella Michelin.

Ecco la carrellata di talenti pugliesi che Pugliapromozione proporrà lunedì e martedì 17 e 18 ottobre nell’I.I.S.S. Presta Columella di Lecce. Silvia Antonazzo, proprietaria, e Solaika Marrocco, chef, Gallipoli classe 1995 del Primo Restaurant di Lecce, 1 stella Michelin, racconteranno una carriera di giovane successo. Iginio Ventura della Gelateria Pina Gel, di Peschici (Fg), orafo per mestiere e gelatiere per vocazione, ha fatto del suo apecar un giardino delle meraviglie dove c’è sempre la fila. Il pane come eccellenza verrà svelato dal fornaio – economista della Bocconi Antonio Cera del Forno Sammarco, di Sammarco in Lamis (Fg), con un secolo di storia. Con cinque generazioni dedite all’arte della macelleria, ci sarà l’esperienza d’impresa di Varvara – Fratelli di carne di Altamura (Ba), che dalla Murgia barese arriva sulle tavole dei ristoranti più chic d’Italia.

Leggi anche:  Il Lecce torna in Serie A e al Via del Mare esplode la festa

“PUGLIA, IDENTITA’ E STORIE DI GOLA” – APPUNTAMENTO N. 4

I.I.S.S. PRESTA COLUMELLA Via San Pietro in Lama sn, Lecce

IL PROGRAMMA IN DETTAGLIO

Lunedì 17 ottobre

MATTINA

· 9.00 Accoglienza partecipanti

· 9.30 Saluti delle autorità

· 9.45 Dar forma e narrazione a uomini e paesaggi Davide Rampello, Rampello & Partners, Milano

· 10.30 Il food dell’Albereta come vetrina dell’ospitalità
FABIO ABBATTISTA, Ristorante Leonefelice, L’Albereta – Erbusco (BS)

· 11.15 Comunicare il cibo e il vino senza equivoci: trasmettere cultura e rispetto per il prodotto

ADELE BANDERA, Adele Bandera RP, Milano 12.00 Il Team. Formazione e crescita

· 12.00 Il Team. Formazione e crescita

ANDREA POLINI, Identità Golose Milano, Milano 12.45

· 12.45 Pausa

POMERIGGIO

· ore 13.30 Pizza, la visione contemporanea di Pier Daniele Seu Pier Daniele Seu, Seu Pizza Illuminati, Roma

· 14.15 Sala e cucina: voci all’unisono
SILVIA ANTONAZZO E SOLAIKA MARROCCO, Primo Restaurant, Lecce

· 15.00 FORUM PROFESSIONISTI

I temi

CUCINA

Ripresa post covid, personale, cambio generazionale e materie prime tipiche

SALA – VINO – OLIO
Il sommelier del vino e dell’olio in sala, la carta del vino e dell’olio, nuove prospettive per l’enoturismo e l’olioturismo

DOLCE e SALATO

Marketing territoriale, itinerari turistici dedicati al patrimonio enogastronomico tipico e, quindi, sostenibile

· Ore 17.00 Fine lavori

Martedì 18 ottobre

MATTINA

· 9.00 Accoglienza partecipanti

· 9.30 Saluti delle autorità

· 9.45 Fuori dal ristorante
FRANCESCO CEREA, Da Vittorio, Brusaporto – Bergamo 10.30

· Ore 10.30 La miscelazione secondo “noi”

MARTINA BONCI, Gucci Giardino 25, Firenze

· 11.15 Arancia amara del Gargano: versatilità di un sapore, percezioni e consistenze a confronto

IGINIO VENTURA, Gelateria Pina Gel, Peschici – Foggia

· 12.00 Il pane, tra il valore sociale e l’elogio della terra

ANTONIO CERA, Forno Sammarco, San Marco in Lamis – Foggia

· 12.45 Pausa

POMERIGGIO

· 13.30 La mia realtà glocal, da Altamura al mondo
MICHELE VARVARA, Varvara Fratelli di carne, Altamura – Bari

· 14.15 Come rendere gourmet e stellata la cucina di mare
NICOLA FOSSACECA, Ristorante al Metrò, San Salvo Marina – Chieti

· 15.00 Fine lavori