C’è grande attesa per il ritorno a Bari del maestro Riccardo Muti che nell’ambito della stagione concertistica 2022 dirigerà al Teatro Petruzzelli la sua «Orchestra Giovanile Luigi Cherubini».

Due i concerti in programma, oltre alla data prevista dall’abbonamento 2022, sabato prossimo, 23 luglio, dato l’elevato numero di richieste la Fondazione ha inserito in cartellone anche una data fuori abbonamento, domenica 24 luglio. I due concerti, considerato il periodo estivo, si terranno alle 20.30.

L’«Orchestra Giovanile Luigi Cherubini», lo ricordiamo, è stata la prima Orchestra europea di prestigio internazionale ad esibirsi al Teatro Petruzzelli a maggio 2021, dopo il periodo di chiusura al pubblico determinato dall’emergenza sanitaria. Tre concerti indimenticabili per gli spettatori pugliesi, di grande intensità artistica ed emozionale, aperti dal discorso del maestro Muti che sottolineava l’importanza e la potenza della musica nei momenti più difficili della storia.

Il programma scelto per i due appuntamenti al Petruzzelli propone: Sinfonia Roma in Do maggiore op. 37 di Georges Bizet, Il lago incantato, poema sinfonico op. 62 di Anatolij Ljadov e Les Préludes, poema sinfonico n. 3 da Alphonse de Lamartine, S 97.

Leggi anche:  Bari, terzo appuntamento con Puglia 3x6x5

Nel corso della sua straordinaria carriera Riccardo Muti ha diretto molte tra le più prestigiose orchestre del mondo: dai Berliner Philharmoniker alla Bayerischer Rundfunk, dalla New York Philharmonic all’Orchestre National de France, alla Philharmonia di Londra e, naturalmente, i Wiener Philharmoniker, ai quali lo lega un rapporto assiduo e particolarmente significativo e con i quali si esibisce al Festival di Salisburgo dal 1971. Fondata da Riccardo Muti nel 2004, l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini ha assunto il nome di uno dei massimi compositori italiani di tutti i tempi attivo in ambito europeo per sottolineare, insieme a una forte identità nazionale, la propria inclinazione a una visione europea della musica e della cultura. L’Orchestra, che si pone come strumento privilegiato di congiunzione tra il mondo accademico e l’attività professionale, divide la propria sede tra le città di Piacenza e Ravenna. La Cherubini è formata da giovani strumentisti, tutti sotto i trent’anni e provenienti da ogni regione italiana.

I biglietti sono in vendita al botteghino del Teatro Petruzzelli e su www.vivaticket.it. Gli orari di apertura del botteghino: dal martedì al sabato dalle 10 alle 19. E-mail: botteghino@fondazionepetruzzelli.it Telefono: 080.9752810.