Serie C: il Bari non va oltre il pari con la Turris e la B si allontana

26
Foto SSC Bari
Pubblicità

Il Bari ha dominato la Turris al San Nicola ma non è riuscito ad andare oltre il pari: l’1-1 finale allontana ancora di più la squadra di Auteri dall’orizzonte della lotta per la promozione diretta in B.

A dirla tutta, la partita sembrava essersi messa bene per i biancorossi visto il rigore concesso dopo appena sue minuti. Il fallo di Rainone su D’Ursi ha portato Antenucci dagli undici metri. L’attaccante, però, ha fallito il bersaglio spedendo la palla fuori.

Nel corso della gara, poi, la squadra di Mister Auteri è stata anche sfortunata, colpendo tre legni. Privo degli indisponibili Maita e Celiento, il Bari ha provato a superare la difesa della Turris.
I campani – ben disposti in fase di contenimento – sono passati in vantaggio al 29′ con Giannone su cross di Da Dalt (errore in marcatura di Semenzato). I pugliesi hanno reagito assediando la porta di Abagnale e costringendo la difesa della Turris agli straordinari. Il pari è arrivato al 39′ con un eurogol di D’Ursi, grazie ad una bordata da venticinque metri.
Nella ripresa c’è stato il costante forcing di Antenucci e compagni, ma la diga davanti alla difesa organizzata dal tecnico della Turris Fabiano ha tenuto fino alla fine, nonostante gli innesti degli attaccanti baresi Candellone e Montalto per rendere più offensiva la manovra del Bari.

Prossima gara con il Bisceglie e sarà derby. Ora diventa essenziale per il club del presidente Luigi De Laurentiis intervenire sul mercato per potenziare la rosa con acquisti di peso a centrocampo e in attacco.