Non conosce sosta la marcia vincente della Segafredo da 8/8 in campionato e nulla può la Happy Casa al PalaDozza subendo una netta sconfitta al cospetto della capolista imbattuta.

Brindisi ci prova con un primo tempo di nervi e reazione alle spallate dei padroni di casa ma al rientro in campo dagli spogliatoi la Virtus prende definitivamente il largo gestendo il cospicuo vantaggio nella seconda parte d’incontro. I numeri del match pendono per ovvie ragioni sul versante bianconero (67% da due, 11/25 da tre e 23 assist di squadra) a fronte del 6/30 della Happy Casa dalla lunga distanza, i soli otto tiri liberi tirati e il rapporto tra palle perse e assist di 11 a 11.

A causa dell’assenza di Junior Etou per problemi fisici accusati nel corso dell’ultimo allenamento, a partire in starting five al fianco di Nick Perkins è Andrea Mezzanotte. Una serie di triple apre le strade alla Virtus nei primi tre minuti sul punteggio di 11-4. La risposta di Brindisi è ad alto ritmo con Perkins a fare sportellate sotto canestro ma la Virtus punisce regolarmente da oltre l’arco con 6/9 di cui 3/3 di Belinelli a dispetto del 1/8 del primo quarto della Happy Casa a fare tutta la differenza per l’allungo sul 32-19 al 10’.

Il vantaggio si allunga fino al +18 quando coach Vitucci ordina una difesa a zona che blocca l’emorragia difensiva e consente ai suoi di recuperare palloni e accorciare il gap fino al 41-33 con un parziale di 10-0 frutto di due delle tre triple scagliate dall’intraprendente Riismaa. Bologna tocca quota 50 punti realizzati nel primo tempo con il +12 con cui rientra negli spogliatoi (50-38). Mannion graffia al rientro in campo realizzando 11 punti in fila a dare la spinta al nuovo massimo vantaggio virtussino di +30 (74-44) al minuto 27’. Non c’è più partita al PalaDozza per l’ottava vittoria della capolista imbattuta.

Leggi anche:  Europe Cup - Sfida al vertice al PalaPentassuglia contro gli estoni del Kalev/Cramo

Mercoledì 30 novembre ultimo turno europeo con trasferta in Estonia in casa del Kalev/Cramo. Palla a due alle ore 18:30 italiane in diretta sul canale Youtube FIBA Europe.
IL TABELLINO

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA–HAPPY CASA BRINDISI 98-68 (32-19, 50-38, 79-50, 98-68)

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: Mannion 15 (6/7, 1/3, 3 r.), Belinelli 16 (2/5, 4/8, 4 r,), Lundberg 11 (2/3, 1/2, 3 r.), Beko 6 (2/2, 3 r.), Jaiteh 5 (1/1, 2 r.), Hackett 2 (1/1, 0/1, 7 r.), Mickey 10 (3/4, 1/1, 4 r.), Camara 7 (2/5, 3 r.), Weems 15 (4/6, 2/4, 6 r.), Cordinier 11 (1/2, 1/6, 3 r.), Pajola ne, Martini. All.: Scaiolo.

HAPPY CASA BRINDISI: Burnell 10 (5/6, 0/4, 4 r,), Reed 7 (3/5, 0/4, 2 r.), Bowman 11 (4/5, 1/6, 3 r.), Mascolo 8 (4/7, 0/2, 4 r.), Mezzanotte 5 (1/1, 1/2), Riismaa 12 (0/3, 4/7, 5 r.), Bayehe 4 (1/6, 0/1, 2 r.), Perkins 8 (4/8, 0/3, 5 r.), Dixson 3 (1/1, 0/1), Bocevski (0/1, 1 r.), Fusco ne. All.: Vitucci.

ARBITRI: Sahin – Di Francesco – Galasso.

NOTE – Tiri liberi: Bologna 17/24, Brindisi 4/8. Perc. tiro: Bologna 35/61 (11/25 da tre, ro 13, rd 28), Brindisi 29/73 (6/30 da tre, ro 17, rd 16).