Vaccino anti-Covid, a Bari due giornate dedicate a soggetti con patologia rara

Il centro territoriale Malattie Rare della ASL di Bari ha organizzato due giornate di vaccinazioni con dose “booster” dedicate ai soggetti affetti da patologia rara e ai loro conviventi con età superiore ai 18 anni che hanno concluso il ciclo vaccinale almeno da cinque mesi.

Il 14 e 21 dicembre pazienti e loro conviventi over 18 possono accedere a sportello all”Hub di Catino dalle 14.30 alle 18, con il codice di esenzione per malattia rara e/o certificato di diagnosi rilasciato da Centro Accreditato della Rete Nazionale delle Malattie Rare e attestazione di completamento del ciclo vaccinale.

Leggi anche:  Bollettino Covid, 27 pazienti nelle terapie intensive pugliesi, quasi il 18% di tutti i ricoverati

I soggetti affetti da malattia rara possono inoltre essere convocati direttamente dai Centri Specialistici Accreditati dai quali sono seguiti;

– prenotare la vaccinazione attraverso il sito “lapugliativaccina”;

– rivolgersi al proprio Medico di Medicina Generale che assicurerà la somministrazione a domicilio, in caso di soggetto non deambulante derivante da grave patologia.

Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere al Centro Territoriale Malattie Rare della ASL all’ indirizzo mail ctmr@asl.bari.it