Emergenza Covid, ad Altamura obbligo di mascherine all’aperto

Mentre a Bari si fa affidamento sul buon senso delle persone, in attesa che sia il Governo a prendere o meno una decisione, ad Altamura la sindaca Rosa Melodia ha firmato un’ordinanza con la quale obbliga all’utilizzo della mascherina all’aperto. Quanto prescritto sarà in vigore dal domani 15 dicembre, fino al prossimo 9 gennaio compreso.

L’obbligo non riguarderà tutta la città, ma alcune zone specifiche così evidenziate: centro storico cittadino, delimitato da Piazza Resistenza, Via Garibaldi, Via dei Mille (da intersezione Via Garibaldi sino a intersezione Via Gravina), Via Vittorio Veneto, Piazza Unità d’Italia, Corso Vittorio Emanuele II, Corso Umberto I; parchi giochi e aree verdi di Via Manzoni, Via Parisi, via Francesco Stacca e Parco San Giuliano, Via Matera; cimitero cittadino; tutte le aree mercatali della città.

Leggi anche  Coronavirus in Puglia, altri due morti e cinque ricoveri in più in ospedale

Tra le motivazioni il fatto che, presumibilmente: «In occasione delle prossime festività natalizie si registrerà nel centro storico cittadino, nelle vie limitrofe e negli spazi di aggregazione siti nelle periferie della città, un più intenso afflusso di cittadini e di turisti con possibilità di transiti ravvicinati e costanti di persone, che potrebbero venire tra loro in contatto, con difficoltà a garantire il distanziamento interpersonale», ma anche a causa delle: «Segnalazioni pervenute presso il Comando di Polizia Locale, sul mancato rispetto delle misure attualmente già previste al fine di contenere l’emergenza sanitaria in atto».

Altamura è la prima città del barese a decidere per questo tipo di restrizioni. Vedremo ora se questa scelta causerà un effetto domino o se resterà un caso isolato.