Campagna Vaccinale, aggiornamento somministrazioni in Puglia (al 21 aprile).

809
Pubblicità
Volantino Spazio Conad Mesagne

Le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia sono 1.053.193 (dato aggiornato alle ore 17.30).

Le percentuali di persone vaccinate per fasce di età (dati aggiornati alle ore 17.30) sono:
1 dose over 80 anni Puglia al 82,9% (dato Italia: 81,9%)
2 dose over 80 anni Puglia al 50,4% (dato Italia: 41,7%).

Nel decennio 79-70 anni, 1 dose Puglia al 43% (dato Italia 40,5%)

Nel dettaglio:

1 dose 79 anni (Nati nel 1942) Puglia = 68%
1 dose 78 anni (Nati nel 1943) Puglia = 69%
1 dose 77 anni (Nati nel 1944) Puglia = 61%
1 dose 76 anni (Nati nel 1945) Puglia = 61%
1 dose 75 anni (Nati nel 1946) Puglia = 57%
1 dose 74 anni (Nati nel 1948) Puglia = 40%
1 dose 73 anni (Nati nel 1949) Puglia = 31%

Ricordiamo che le vaccinazioni della fascia di età tra i 79 e i 60 anni continuano esclusivamente attraverso l’adesione alla campagna “La Puglia ti vaccina”.

Con “La Puglia ti vaccina” non occorre prenotare, basta confermare l’appuntamento già pianificato dalla Regione sulla base della data di nascita e del Comune di residenza registrati in anagrafe sanitaria. Per aderire occorrono codice fiscale, tessera sanitaria e recapito telefonico per eventuali comunicazioni da parte dell’ASL.

È possibile conoscere e confermare data e luogo del proprio appuntamento in tre modalità:

• piattaforma lapugliativaccina.regione.puglia.it servizio online, con possibilità di stampare il promemoria e il modulo di consenso informato

• numero verde 800.71.39.31,attivo dal lunedì al sabato dalle ore 8 alle 20

• farmacie accreditate al servizio FarmaCUP.

Asl Bari. Sono in corso oggi in tutti i centri vaccinali della ASL 6mila somministrazioni destinate alle categorie previste, under 80 e fragili. A partire da domani il NOA provvederà a distribuire ai medici di medicina generale dell’intero territorio provinciale tutta l’attuale fornitura di vaccino Moderna – circa 9mila dosi – a cui si aggiungeranno – sulla base dei nuovi quantitativi di vaccino previsti in serata – ulteriori 12mila dosi di Pfizer. Finora sono oltre 31mila le vaccinazioni eseguite dai medici di Medicina generale che sono intervenuti a domicilio, nelle sedi ASL e nei propri studi. L’azienda sanitaria conta attualmente all’attivo 298.361 somministrazioni, di cui 222.266 prime dosi e 76.095 seconde.

Azienda Ospedaliera Policlinico di Bari. Prosegue oggi al Policlinico, con circa 1.200 somministrazioni, la campagna di vaccinazione rivolta ai pazienti fragili affetti da patologie neurologiche, emofiliche, da malattie infiammatorie croniche intestinali e delle persone Hiv positive.

Asl Bt. Continua la vaccinazione nella ASL Bt per fasce di età presso gli hub vaccinali. A Barletta vaccinazione degli oncoematologici mentre all’ospedale di Andria sono stati vaccinati i primi cittadini allergici in collaborazione con la Rianimazione. In altre sedute sono stati vaccinati allergici anche a Bisceglie. Il totale dei cittadini vaccinati supera le 47mila unità.

ASL Foggia. Ad oggi, in provincia di Foggia, sono state somministrate in tutto 173.783 dosi di vaccino, suddivise in 127.433 prime dosi e 46.350 seconde dosi. Sono 33.739 le persone ultraottantenni che hanno ricevuto la prima somministrazione; di queste, 24.761 hanno concluso il ciclo vaccinale. Il dato delle persone di età compresa tra 70 e 79 anni che ha ricevuto la prima somministrazione sale a 23.624. Sono 14.261 le persone estremamente vulnerabili o affette da grave disabilità che hanno ricevuto la prima dose; i caregivers vaccinati salgono a 7.614. Da questa mattina sino alle ore 13,30, sono state somministrate nei Punti di Vaccinazione di Popolazione e dai Medici di medicina generale, circa 1.000 dosi. Oggi, seduta straordinaria direttamente in loco nei comuni di Alberona e Castelnuovo della Daunia dove le unità vaccinali della ASL stanno vaccinando le persone di età compresa tra 70 e 79 anni. Presso l’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo sono stati vaccinati, oggi: 36 pazienti oncologici, 19 persone affette da malattia rara, 5 caregivers. La giornata di ieri si è conclusa con 2.882 somministrazioni effettuate sul territorio provinciale.

Al Policlinico Riuniti di Foggia presso il Poliambulatorio Vaccinale dell’UOC Igiene del plesso D’Avanzo, dal 19 aprile ad oggi (alle ore 17.00) risultano vaccinate 594 persone: 245 con condizioni di estrema vulnerabilità, 73 conviventi di pazienti ad alto rischio, 200 adulti di 60 anni di età e più. Le vaccinazioni sono in corso.

Asl Brindisi. Nella Asl di Brindisi sono state somministrate ieri 2.618 dosi, mentre le persone vaccinate oggi – dato delle 14 – sono 1.245. Continuano, inoltre, le vaccinazioni dei medici di medicina generale riservate alle persone con elevata fragilità. Per completare le vaccinazioni relative alla fascia di età maggiore o uguale a 80 anni, sono state programmate nuove sessioni nelle sedi vaccinali di Brindisi, Ceglie Messapica, Francavilla Fontana, Mesagne, Ostuni e San Pietro Vernotico. I primi due appuntamenti sono in calendario il 24 aprile nel punto vaccinale allestito nel centro anziani di Bozzano, a Brindisi, e nel palazzetto dello sport di Ostuni.

Asl Taranto. Ad oggi, in Asl Taranto, dall’inizio della campagna vaccinale sono stati somministrati oltre 141.200 vaccini, dei quali 103.700 prime dosi e 37.500 seconde dosi. In mattinata sono stati operativi l’hub vaccinale presso la Scuola Volontari dell’Aeronautica Militare (339 prime dosi), il PalaRicciardi (35 prime dosi e 222 seconde dosi), il centro vaccinale presso la scuola Marugj di Manduria (60 prime dosi), il centro vaccinale di Ginosa (237 prime dosi) e quello di Torricella (66 seconde dosi). Tutte dosi che si sono aggiunte a quelle di ieri pomeriggio (236 prime dosi e 41 seconde dosi a Ginosa, 269 prime dosi e 120 seconde dosi a Grottaglie, 273 prime vaccinazioni a Manduria, 217 prime dosi al plesso Moro e 163 prime dosi al Palaricciardi a Taranto, 60 seconde dosi a San Giorgio Jonico). Nel presidio ospedaliero di Martina Franca, inoltre, stamattina si sono concluse le vaccinazioni con 53 somministrazioni di seconde dosi a pazienti dializzati, 11 seconde dosi a personale sanitario e 2 prime dosi ad altrettanti pazienti oncologici. Nel pomeriggio la somministrazione dei vaccini prosegue a Grottaglie, Martina Franca, al plesso Moro a Taranto e a Massafra. Il trend di vaccinazione resta costante, senza inconvenienti. L’esigua scorta vaccinale è stata sopperita grazie all’intervento della Marina Militare, che ha prestato alla Regione Puglia 800 flaconcini di AstraZeneca, pari a 8mila dosi, distribuite alle Asl pugliesi in proporzione alla popolazione residente.

Asl Lecce. Prosegue la campagna di vaccinazione antiCovid nella Asl Lecce. 3500 vaccinazioni nei diversi Punti vaccinali nella giornata di ieri. In corso la somministrazione delle seconde dosi per gli over 80 e la vaccinazione dei pazienti delle reti oncologiche, nefrodialitiche, delle malattie rare e dei pazienti fragili. Incremento delle vaccinazioni domiciliari e ambulatoriali dei medici di medicina generale, alcuni dei quali hanno scelto di effettuare la vaccinazione all’interno dei punti vaccinali. Da domani i cittadini di età compresa tra i 70 e i 79 anni che non hanno aderito alla vaccinazione nei tempi previsti per il proprio anno di nascita o che non hanno potuto rispettare l’appuntamento fissato, possono accedere direttamente alla vaccinazione nei Punti vaccinali di popolazione del Distretto di residenza. Complessivamente, finora, sono state somministrate 201.884 dosi.