Oltre 200 le località pugliesi servite da treni e bus durante l’estate. L’estate scorsa Trenitalia ha registrato un incremento di 2,4 milioni di passeggeri a bordo dei treni regionali.

BARI – Nella classifica delle spiagge più raggiungibili d’Italia spunta il Gargano con la sua perla, Vieste. Il dato è stato diffuso nel corso del 5° Summit del G20 Spiagge, in programma a Riccione fino a domani a cui ha partecipato Trenitalia. Pietro Diamantini, Direttore della Direzione Business Alta Velocità è intervenuto al panel “Infrastrutture, trasporti, sviluppo urbanistico e nuovi modelli di business; come creare un futuro più sostenibile?” ricordando come il sistema ferroviario sia al centro dello sviluppo di una mobilità integrata, collettiva e sostenibile e l’impegno del Gruppo FS per offrire al passeggero un viaggio sempre più a misura delle sue esigenze.

Scegliendo soluzioni di viaggio combinate fra i treni di tutta l’offerta di Trenitalia e i bus è possibile raggiungere molte spiagge della Puglia. Sono infatti oltre 200 le località, servite ogni giorno da Trenitalia e Ferrovie del Sud Est, in collaborazione con alcuni partner del TPL. Una rete di collegamenti capillari dal Salento al Gargano che favorisce l’arrivo e lo spostamento in Puglia di turisti provenienti da fuori regione e turisti locali.

Anche quest’anno la perla del Gargano sarà raggiungibile con il Vieste Link, il servizio di trasporto integrato treno + bus di Trenitalia (Gruppo FS), in collaborazione con Cotrap, attivo nel periodo estivo: fino a 7 coppie di bus al giorno da Foggia in connessione con i treni regionali provenienti da Lecce, Bari e Barletta e 6 coppie di bus provenienti da Potenza. Offerta a cui si aggiungono i Freccialink per Vieste e Peschici con orari dei bus combinati con le Frecce provenienti da Roma, Firenze, Bologna e Milano.

Leggi anche:  Ignazio Zullo lascia la regione e approda in senato: "Ora più trasparenza in Regione Puglia"

L’estate scorsa Trenitalia ha registrato un incremento di 2,4 milioni di passeggeri a bordo dei treni regionali (+24% rispetto all’estate 2020).
Tra le mete più frequentate

Monopoli, con quasi 140mila viaggiatori (+53% vs 2020)
Polignano a Mare, con quasi 140mila (+72% vs 2020)
Lecce, più di 130mila (+23% vs 2020)
Foggia, più di 90mila (+18% vs 2020)
Trani, più di 100mila (+12% vs 2020)

L’offerta di Trenitalia punta su più di 60 collegamenti al giorno verso Roma, Firenze, Bologna, Milano, Venezia e Torino – con fermate straordinarie nel periodo estivo a Monopoli, Fasano e Ostuni – e più di 200 treni regionali in circolazione ogni giorno. Numeri a cui si aggiungono quelli di Ferrovie del Sud Est con 200 treni al giorno e più di 900 corse bus. Non solo più treni, ma anche convogli più ecologici. I nuovi treni Pop producono il 30% di emissioni in meno rispetto a un treno tradizionale e sono riciclabili fino al 97%. Offrono servizi aggiuntivi per le bici al seguito, postazioni di ricarica per quelle elettriche e prese per ricarica device e usb.