l fenomeno sta interessando l’agro con notevoli ripercussioni sull’attività degli agricoltori

In seguito a diverse segnalazioni giunte a Palazzo di Città, il Sindaco di Monopoli, Angelo Annese, ha scritto all’Assessore all’Agricoltura, Caccia e Pesca della Regione Puglia, Donato Pentassuglia, e al dirigente della Sezione Gestione sostenibile e tutela delle risorse forestali e naturali, dott. Domenico Campanale, rinnovando la richiesta di intervento per l’emergenza cinghiali nelle contrade di Monopoli.

Annese richiede “un intervento immediato per la risoluzione di un problema che allo stato attuale sta letteralmente comportando la devastazione degli orti e dei raccolti, dei terreni e delle abitazioni dell’agro monopolitano”. Il Sindaco evidenzia “la paura degli agricoltori e dei residenti perché ormai è troppa massiccia la presenza di interi branchi di cinghiali selvatici, di ogni taglia, che minano le nostre preziose e fruttuose contrade”.

Nel rilevare che oltre ad essere un pericolo per l’incolumità della gente, Annese sottolinea che il passaggio dei cinghiali sta comportando “perdite economiche ingenti” per gli agricoltori che vedono distrutto “il proprio quotidiano lavoro”.

 

Leggi anche:  Il programma delle “Giornate Europee del Patrimonio 2022”