Visite a pazienti covid in ospedale, le dichiarazioni del consigliere regionale Leoci

Pubblicità

Una nota del consigliere regionale del Gruppo ‘CON Emiliano’, Alessandro Leoci, tra i firmatari della legge approvata oggi all’unanimità per assicurare gli incontri in ambito ospedaliero tra pazienti in condizioni critiche e loro familiari.

“Da oggi è realtà in Puglia la possibilità di far visita ai propri parenti ricoverati in ospedale in condizioni critiche. E’ questo il risultato dell’approvazione della proposta di legge, di cui sono firmatario insieme ad altri consiglieri. Il Consiglio regionale infatti oggi ha approvato all’unanimità la pdl contenente le norme per assicurare gli incontri in ambito ospedaliero tra pazienti in condizioni critiche e loro familiari.

Sono contento che si sia trovato il giusto equilibrio tra le forze politiche e che l’ampio margine di apertura lasciato alle sensibilità di ognuno abbia permesso un dibattito costruttivo. In quest’ottica si inserisce l’emendamento auspicato dal Gruppo CON, di cui faccio parte, e firmato anche dal capogruppo Gianfranco Lopane, approvato a maggioranza, con cui è concessa la possibilità al direttore dell’unità operativa o facente funzione di autorizzare le visite dei congiunti o di promuoverle.

Come ricorda l’assessore Lopalco, le strutture sanitarie sono invitate a produrre protocolli nel rispetto dei pazienti e nell’interesse esclusivo dei pazienti, perché il contatto con le persone care potrebbe favorire l’andamento terapeutico. Anche la Puglia si unisce così ad altre regioni italiane verso una umanizzazione delle cure. Sono soddisfatto di aver dato il mio contributo sottoscrivendo una proposta tanto importante per i pazienti e le proprie famiglie”.