Lecce sarà la capitale del ciclocross

Pubblicità

Per tre giorni, da venerdì 8 a domenica 10 gennaio al Parco Naturale di Belloluogo.

Organizzate dall’Asd Kalos di Lecce, sotto l’egida della Federciclismo, con il patrocinio di Regione Puglia, Provincia e Comune di Lecce, le gare avranno come location suggestiva il Parco Naturale di Belloluogo, situato nel cuore della città, attorno alla torre medievale degli Enghien, che svetta sui circa 70mila metri quadrati di verde attrezzato.

Tra la natura rigogliosa, segnata da un percorso con sentieri tortuosi e muretti a secco, oltre 800 atleti e atlete, provenienti da tutta Italia, si sfideranno per la conquista della maglia tricolori in diverse categorie: amatori over ed under 45, esordienti, allievi, agonisti, under 23, juniores ed elitè (professionisti). Il tracciato di 2,800 km, quasi interamente interrato con fondo erboso compatto, ricavato nel Parco di Belloluogo, presenta rettilinei veloci ed alcuni tratti resi più difficili da una scalinata con dieci gradoni messa a pochi metri dalla linea del traguardo, oltre a due grossi ostacoli presenti a metà percorso.

Nella pool dei big in gara spicca la presenza del campione italiano della specialità Jakob Dorigoni e quella di Fabio Aru, trentenne campione sardo, che ha al suo attivo una Vuelta, due tappe del Giro d’Italia 2015, edizione nella quale conquistò la piazza d’onore finale. Tra le donne di rilievo la presenza della pluricampionessa italiana Eva Lechner, Lucia Bramati e Alice Maria Zuppi.

Il via ufficiale della manifestazione venerdì 8 (ore 11.30) con la prova degli amatori over 45. Gran finale domenica 10 con la gara elitè maschile, con i migliori big italiani della specialità.

L’evento si disputerà a porte chiuse a causa dell’emergenza epidemiologica, ma sarà visibile nel primo pomeriggio di domenica 10 (ore 14.45 circa) su Rai Sport, che trasmetterà la gara degli elitè.