Frate positivo a San Nicola, stop alle messe e frati in quarantena

Per l’accertata positività di un frate, sono state sospese le celebrazioni nella Basilica di San Nicola a Bari.

“Comunichiamo – scrive il priore Giovanni Distante su facebook – che un frate della nostra comunità religiosa di San Nicola, ieri 3 ottobre 2020, dopo aver ricevuto dai familiari la notizia che una sua sorella, con la quale era stato recentemente in contatto, era risultata positiva al Covid-19, si è sottoposto nella stessa giornata al tampone faringeo, risultando positivo al Covid-19.

Conseguentemente è scatta la quarantena per tutti i frati della comunità, che nella giornata di oggi si sottoporranno al tampone faringeo. Pertanto, tutte le celebrazioni eucaristiche odierne vengono soppresse”.

Leggi anche:  Bari: Covid in Puglia, boom di casi nelle ultime ore: oltre 12 mila

Padre Distante, ricordando che “inizia oggi un triduo di penitenza e preghiera in preparazione alla memoria liturgica della Beata Maria Vergine del Rosario”, chiede di offrire “a Dio questi giorni di penitenza e di preghiera con queste intenzioni: per coloro che sono morti durante la pandemia, per le sofferenze delle loro famiglie, per coloro che stanno subendo gli effetti della pandemia e per coloro che operano per alleviare le loro sofferenze”.

(ANSA)