Sanità, ecco quanto accaduto nella commissione odierna

16
Pubblicità

Le problematiche derivanti dall’epidemia Covid in corso, hanno reso necessaria una tornata di audizioni nella terza Commissione presieduta da Mauro Vizzino.

L’incontro dedicato all’ascolto è stato richiesto dal consigliere Mauro Pendinelli e dalle associazioni rappresentative degli operatori delle strutture sanitarie.

L’attenzione della Regione proiettata con il massimo sforzo alla emergenza pandemica ha creato inevitabili ripercussioni su tutto il settore. L’assessore Lopalco ha assicurato massima concentrazione su quanto emerso dall’incontro in III Commissione, per tutto quanto rientri nelle competenze regionali e con l’impegno di trasferire tutto il resto all’attenzione della Conferenza Stato Regioni.

Carenza di personale infermieristico e non, ritardi nell’erogazione delle somme accreditate in un settore che non ha goduto dei ristori del Governo nazionale, spese aggiuntesi a causa del Covid e non rimborsate, quali per esempio gli screening epidemiologici, carenza di strumenti di protezione, sono alcune delle questioni poste in evidenza.

Fra le problematiche maggiori c’è sicuramente quella della carenza di personale infermieristico che secondo alcuni potrebbe essere sopperita dall’introduzione degli OSS professionalizzati, pare che in alcune regioni sia già in atto una soluzione di questo tipo.

È emersa anche la necessità di accelerare le procedure per la campagna vaccinale prevista nelle Rsa ed immaginare una anticipazione dei vaccini nelle altre strutture, al momento non ancora inserite nel calendario vaccinale.

L’assessore Lopalco ha ricordato che il calendario delle vaccinazioni non è stabilito dalle Regioni, ed ha ribadito la sua massima disponibilità a ragionare su tutte le esigenze compatibilmente con il rispetto delle competenze specifiche.

Vizzino ha concluso sottolineando che la Commissione dedicherà massima attenzione alle richieste emerse dall’incontro “terremo un focus acceso” ha concluso.