Contributo straordinario Covid ai disabili gravissimi e non autosufficienti.

61
Pubblicità

Contributo straordinario Covid ai disabili gravissimi e non autosufficienti. M5S: “Risultato per cui ci battevamo da tempo. Andremo avanti per migliorare l’assistenza”

“I quasi 27 milioni di euro stanziati per l’erogazione del contributo straordinario Covid ai disabili gravissimi e non autosufficienti sono un risultato importantissimo. Una richiesta, quella di aumentare i fondi, per cui ci battiamo da tempo e dispiace che qualcuno ne abbia fatto motivo per una sterile polemica politica.

Il 30 ottobre avevamo inviato una nota a tutte le Asl pugliesi e al Dipartimento Salute Regionale per conoscere le cause dei ritardi nell’erogazione del contributo, viste le numerose segnalazioni che ci arrivavano da tutta la Puglia. Il 6 novembre, vista la risposta delle Asl a cui spettava la presa in carico delle domande, che segnalavano l’assenza di risorse economiche adeguate, avevamo chiesto al Dipartimento Salute lo stanziamento di ulteriori risorse. Richieste che abbiamo ribadito nei giorni scorsi al presidente Emiliano, che ieri ci ha assicurato avrebbe provveduto nella successiva seduta della Giunta alla firma della delibera. Cosa che poi è avvenuta.

Non pensiamo che basti e siamo consapevoli ci sia ancora tanto da fare per migliorare l’assistenza alle persone con disabilità. Lavoreremo per capire come poter aiutare chi non è riuscito ad entrare nella platea dei destinatari del contributo e per una migliore gestione dei fondi statali ed europei, assieme ad un potenziamento dell’assistenza domiciliare. Quello che abbiamo intrapreso è un cammino che richiede tempo e collaborazione istituzionale e lo abbiamo ribadito più volte. Lavoreremo per arrivare a risultati concreti per il bene del pugliesi”.