Notte Taranta: Al Bano è il narratore del Concertone

Pubblicità

Sarà Al Bano Carrisi il narratore della Notte della Taranta 2021 a Melpignano, in Salento.

Il cantante pugliese condurrà la serata nel piazzale dell’ex Convento degli Agostiniani il 28 agosto e accompagnerà i telespettatori di Rai 1, nella trasmissione in differita il 4 settembre alle 23:15.

Dialogando con i maestri concertatori Enrico Melozzi e Madame farà scoprire al pubblico la forza ancestrale della pizzica e la bellezza della Puglia. E non mancherà di stupire con la sua voce, interpretando anche un brano nel dialetto della sua Cellino San Marco, in provincia di Brindisi.

Al Concertone, oltre all’Orchestra Popolare impegnata in questi mesi tra brani della tradizione e versi contemporanei sul Salento, grande protagonista sarà la danza: il coreografo Thomas Signorelli insieme al marchio IJO di Annalisa Surace ha ideato la performance di Madame, che ballerà la pizzica insieme al Corpo di Ballo della Taranta.

Ieri Madame è salita insieme a Melozzi sul palco nella tappa di Soleto del festival itinerante, e ha ballato con i danzatori della Taranta al ritmo del tamburello e del brano Fuecu.

Il Concertone si aprirà con la Pizzica della Liberazione scritta dal maestro Melozzi per augurare la ripresa di tutte le attività culturali in presenza di pubblico. A Melpignano, a causa dell’emergenza sanitaria, parteciperanno mille persone provenienti da ogni parte d’Italia che hanno prenotato l’accesso attraverso la piattaforma attivata dalla Fondazione La Notte della Taranta.