Carlo Verdone alla Festa del Cinema Europeo di Lecce

Carlo Verdone: “Riportare la gente in sala facendo buoni film”

LECCE – “L’obiettivo è fare bei film e riportare la gente in sala. La gente in sala non la riporti se la sicurezza non è assoluta e soprattutto se non ci sono buoni film. L’impegno nostro è quello di fare dei film ottimi che diano una motivazione agli spettatori di alzarsi dal divano e andare al cinema”. Lo ha detto l’attore e regista Carlo Verdone a Lecce per il Festival del cinema europeo, rispondendo alle domande dei giornalisti a margine dell’incontro stampa per la presentazione di ‘Si vive una volta sola’, prodotto da Filmauro e Vision Distribution e distribuito da Amazon Prime Video, di cui stasera sarà proiettata l’anteprima alla presenza del regista che incontrerà il pubblico.

In anteprima, nella sesta giornata della XXII edizione del festival, per la sezione cinema e realtà, è in programma anche Centootto di Giuseppe Bellasalma, Michele Lipori, Claudio Paravati. Il docufilm, prodotto da Fai Cisl e Confronti, racconta il sequestro di 18 pescatori mazaresi in Libia, a 40 miglia da Bengasi, avvenuto nel settembre 2020 in acque internazionali, che costò 108 giorni di prigionia all’equipaggio. E poi per il premio Lux, Un altro giro, che ha vinto agli Efa come miglior film europeo, regista, sceneggiatura, attore (Mads Mikkelsen). Continua il concorso Ulivo d’Oro con Runner di Andrius Blazevicius. Alle 21 si prosegue con ‘A Good Man’ di Marie-Castille Mention-Schaar, in anteprima al Festival del cinema europeo e in uscita lo stesso giorno in sala in Francia.