Il Consiglio regionale ha approvato a maggioranza il disegno di legge contenente il riconoscimento di debiti fuori bilancio per un totale di 444.432,00 euro.

Con un emendamento aggiuntivo, presentato dall’assessore al bilancio Raffaele Piemontese, sono stati stanziati 3 milioni di euro, che vanno ad aggiungersi ai 4 milioni e 100 mila euro già messi in bilancio nel capitolo di spesa dedicato al pagamento di utenze e canoni di energia, ma risultati insufficienti a fronteggiare la maggiorazione dei costi che dovranno essere sostenuti per garantire la copertura del fabbisogno energetico delle strutture regionali fino alla fine del corrente anno.