Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità la mozione presentata dalla consigliera del M5S Rosa Barone al fine di inserire la “Maculopatia Degenerativa Miopica e Senile” nei Livelli Essenziali di Assistenza (LEA).

Nella premessa del testo della mozione è stato rilevato che la degenerazione maculare senile e miopica è attualmente la principale causa di cecità riconosciuta dalle disposizioni normative vigenti e consiste in un’alterazione della parte centrale della retina, la macula.

Considerato che la patologia per il soggetto che ne è affetto comporta costi ingenti, non sempre sostenibili, si è ritenuto quindi indispensabile garantire l’accesso alla diagnosi e alle eventuali cure successive a tutti i cittadini, a prescindere dalle capacità economiche del singolo, possibile solo attraverso l’esenzione del ticket, che si realizza inserendo la maculopatia nei LEA.

Pertanto, con la mozione approvata si impegna la Giunta regionale a farsi promotori presso il Governo nazionale, in sede di Conferenza delle regioni e delle province autonome, affinché la maculopatia sia inserita nei LEA.