Quattro giorni di musica live in piazza Mercato per salutare il vecchio anno e dare il benvenuto al 2023. Si comincia venerdì 30 dicembre alle ore 21 con il concerto di Chiara Galiazzo dal titolo “Un’estate fa – Live 2022”. L’evento fa parte della rassegna di iniziative culturali e di spettacolo “Brindisi Porto Natale”, organizzata dal Comune di Brindisi e dalla Fondazione Nuovo Teatro Verdi, in collaborazione con Regione Puglia e Pugliapromozione, fondi PO FESR FSE 2014-2020. L’ingresso è libero.

Il titolo del concerto di Chiara Galiazzo è ispirato al celebre pezzo che quest’anno compie cinquant’anni. L’originale francese “Une belle histoire”, scritto nel 1972 da Pierre Delanoe e Michel Fugain, ha avuto una versione in italiano di Franco Califano e diverse interpretazioni, tra cui quella dello stesso Califano, di Mina e dei Delta V. «Ho scelto di reinterpretare un’estate fa e di dare questo titolo al mio live perché dagli anni Settanta questo brano rappresenta magnificamente la dolcezza della nostalgia con cui pensiamo alle estati della nostra vita e l’emozione con cui attendiamo quella che arriverà», ha ammesso l’artista. Per la sua versione Chiara ha scelto sonorità che richiamano la dance anni Novanta e Duemila, periodo da cui attinge anche la scaletta del concerto in cui i brani più celebri del suo repertorio si alternano con successi italiani e internazionali di quell’epoca legati al vissuto personale.

«Nel libro culto Alta fedeltà – ha detto Chiara – Nick Hornby scrive “La musica sentimentale ha un grande potere: ti riporta indietro nel momento stesso in cui ti porta avanti, così che provi, contemporaneamente, nostalgia e speranza’’. Quanto è vero. Mai come negli ultimi due anni mi è capitato di ripensare al tempo in cui tutto sembrava possibile, agli anni della mia adolescenza, delle esperienze nuove, dei primi amori. Ho riascoltato la mia personale colonna sonora di quegli anni e non ho dovuto pensare troppo a quello che volevo fare: avevo voglia di far rivivere quelle canzoni a me tanto care e penso che questo sia il momento giusto».

Leggi anche:  La Tag Heuer Vela Cup fa tappa a Brindisi

Chiara si rivela fin da subito un vero e proprio talento. Arriva alle selezioni di X Factor con un approccio genuino e al contempo una sicurezza sul palco che sorprende e convince i giudici, in particolare Morgan che la porta in gara, fino a vincere l’edizione 2012. Il 2013 inizia per Chiara sul palco dei Fori Imperiali a Roma dove partecipa al grande concerto di capodanno dividendo la scena con Mario Biondi, Pino Daniele e J-Ax. Partecipa successivamente al Festival di Sanremo, dove ritorna nel 2015 con il brano “Straordinario” di Ermal Meta. Al termine del tour Chiara si prende un periodo di pausa e riflessione che la porta a costruire pezzo su pezzo un nuovo progetto che segna una netta maturazione della sua vita personale e artistica. A luglio e a settembre 2019 Chiara vola in Giappone, a Tokyo e Osaka, per rappresentare l’Italia all’interno della manifestazione “Italia amore mio”, promossa dalla Camera di Commercio d’Italia. A febbraio 2022 inizia la collaborazione con la pianista jazz Sade Mangiaracina, con un concerto sold out al “Blue Note” di Milano.

#WeAreInPuglia