In occasione della prima giornata di FIBA Europe Cup che vedrà la Happy Casa Brindisi ospitare il team ucraino del BC Budivelnyk Kiev, la società biancoazzurra ha deciso di devolvere l’incasso della serata a favore della popolazione ucraina.

Il club intende dimostrare il proprio sostegno alla squadra di Kiev e a tutta la popolazione ucraina, al centro ormai da mesi di una grave emergenza sanitaria e umanitaria, utilizzando lo sport come strumento per sostenere l’inclusione e rafforzare la coesione sociale.
La squadra della capitale Kiev, fondata nel 1945 e vincitrice di dieci titoli nazionali, per continuare l’attività agonistica e partecipare a una manifestazione europea è stata costretta a trasferirsi in Italia per l’intera stagione sportiva, ospite delle strutture messe a disposizione dalla Stella Azzurra Roma.

Il match di FIBA Europe Cup di disputerà al PalaPentassuglia mercoledì 12 ottobre alle ore 20:30. I biglietti saranno in vendita a partire da oggi, giovedì 6 ottobre, a partire dalle ore 10:00 al New Basket Store e online su Vivaticket. Il costo del ticket è di €10 in tutti i settori: parterre, tribuna e curva.

Leggi anche:  Happy Casa Brindisi, svelata la nuova divisa per la stagione 2022/23

Il ricavato della vendita dei biglietti sarà donato a UNHCR, l’Agenzia ONU per i Rifugiati, che opera su più fronti per offrire assistenza in situazioni di crisi: fornendo assistenza economica diretta ma anche aiutando a reperire, acquistare e distribuire beni di prima necessità, comprese coperte, materassi e forniture di emergenza.

La società invita i propri tifosi, gli appassionati, gli sponsor e tutti i cittadini del nostro territorio a riempire il PalaPentassuglia per vivere una serata di basket, solidarietà e grandi emozioni dentro e fuori dal campo all’interno di un evento così atteso come l’esordio stagionale in Europa.

Brindisi & Kiev: la pallacanestro unisce!