Tornano gli Educational Tour 2022 per scoprire nuovi itinerari in Puglia

polignano

Lopane: «Giornalisti, manager, influencer e altri professionisti ci aiuteranno a raccontare la nostra regione e a rafforzare la ripartenza».

Ogni viaggio inizia con l’emozione di un sogno, da realizzare. La Puglia apre nuovamente le porte agli educational tour per addetti ai lavori per ricominciare a raccontare la meraviglia di un giacimento inesauribile di viaggi, che può soddisfare ogni segmento di utenza.

È on line, sia in italiano che in inglese, l’Avviso pubblico 2022 nell’ambito del Programma operativo Regionale FESR-FSE 2014 – 2020 riguardante “Attrattori culturali, naturali e turismo”. Il focus è sugli interventi per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche con la “Promozione della destinazione Puglia 2020-2021-2022”.

“Far vivere la Puglia sarà il modo più bello per raccontarla e farla conoscere. Giornalisti, manager, influencer e altri professionisti ci aiuteranno a raccontarla e a rafforzare la ripartenza. Mettiamo subito in campo nuove risorse per gli Educational Tour 2022 riservati alle proposte di operatori turistici e culturali – dice Gianfranco Lopane assessore al Turismo, Sviluppo e Impresa Turistica della Regione Puglia- . Anche per questa call, siamo sicuri che le iniziative susciteranno l’interesse e l’apprezzamento delle passate edizioni.

“Le aspettative sono altissime perché gli educational rappresentano un’occasione di qualità per il consolidamento del brand turistico Puglia. Basta ricordare, per esempio, che proprio ieri, grazie alla nostra attività di promozione, il giornalista tedesco Manfred E. Schuchmann di www.MediaStoria.de ha ricevuto il prestigioso Premio Columbus 2021 – prosegue Luca Scandale direttore generale di Pugliapromozione – .Sempre il reportage di Schuchmann sulla Puglia, inoltre, aveva già ricevuto il premio Enit 2020. Per l’Italia, senz’altro spicca l’educational con il notissimo chef Alessandro Borghese”.

Intanto, come frutto di uno degli ultimi educational già fatti, è in arrivo la collezione di foto d’autore di Julian Elliott, celebre fotografo britannico specializzato in panorami e viaggi, di cui qui allegato sveliamo qualche scatto del backstage con foto a cura di Pugliapromozione.

I pilastri
Sono cinque gli ambiti di riferimento della progettualità richiesta. Si tratta di enogastronomia, arte e cultura che, di fatto, sono fruibili tutto l’anno e possono incrementare la destagionalizzazione dell’offerta turistica già in atto. Il mare resta il tradizionale pilastro pugliese con in più le variegate proposte di natura sport e benessere. Enorme il potenziale, in questa fase di ripresa, per i due settori del MICE ovvero il turismo congressuale e il wedding per i matrimoni, con la Puglia che vuole tornare ad essere richiestissima anche per gli sposi provenienti dall’estero.

Leggi anche  Sergio Rubini firma il nuovo spot per la promozione della Puglia

Chi può partecipare
Le manifestazioni di interesse per la realizzazione di educational tour, fam trip, blog e press tour possono essere presentate da soggetti privati, in qualsiasi forma giuridica, che operano/lavorano nell’ambito della promozione o delle attività turistiche e culturali.

Inoltre, le proposte di iniziative di ospitalità potranno essere presentate dall’Agenzia Nazionale del Turismo (ENIT) e dalle organizzazioni di categoria del settore turistico e culturale.

Chi può essere ospitato
I partecipanti agli educational tour potranno essere giornalisti di settore appartenenti a testate nazionali ed internazionali o free lance (online e offline), quali direttori, redattori, inviati, titolari di rubriche, editori, fotografi. Ancora, si potranno ospitare blogger, influencer, social community.

Spazio ai buyer, tour operator e agenti di viaggio nazionali ed internazionali, compagnie aeree e altri vettori di trasporto. Ed anche a chi opera nel campo delle produzioni cinematografiche, televisive, documentaristiche, radiofoniche. Senza trascurare i MICE manager ed i wedding planner. Infine, l’Avviso fa riferimento a manager o esperti di fama nazionale/internazionale interessati a promuovere turismo, entertainment, eventi culturali, incontri d’affari, congressi, gare e competizioni sportive.

Le scadenze
L’obiettivo è garantire agli ospiti i migliori servizi possibili, quindi sono stati esclusi i mesi di maggiore affluenza turistica. I periodi di realizzazione delle iniziative di ospitalità, su proposta dei soggetti ai quali è rivolto l’Avviso di Pugliapromozione, sono due. Il primo riguarda iniziative da svolgersi tra il 28 marzo e il 7 luglio (ad eccezione dei giorni dal10 aprile al 3 maggio) e la presentazione delle proposte deve avvenire entro il 12 marzo. Il secondo è per progettualità da svolgersi tra il 1° ottobre e il 15 dicembre, per le quali le proposte devo essere presentate dal 15 marzo al 1° luglio 2022.
Ulteriori info sono disponibili qui: https://www.agenziapugliapromozione.it/portal/bandi-di-gara-e-contratti