Monopoli. Contrasto e prevenzione della diffusione di Xylella fastidiosa

Infested olive trees (bacterium Xylella Fastidiosa), Salento, South Italy

Interventi entro il 10 aprile (30 aprile nelle zone con altitudine superiore a 200 metri).

Il Sindaco di Monopoli, Angelo Annese, e il Consigliere Comunale delegato all’agricoltura ed alle contrade, Giovanni Martellotta, rendono noto che la Giunta regionale ha approvato il Piano di azione di contrasto e prevenzione della diffusione di Xylella fastidiosa in Puglia per l’anno 2022.

Per eliminare o ridurre fortemente la sputacchina (insetto vettore della Xylella fastidiosa), bisogna effettuare delle lavorazioni superficiali del terreno (arature, fresature, erpicature e trinciature) eliminando le piante erbacee.

La Regione Puglia ha stabilito nell’area cuscinetto, in cui ricade l’intero territorio di Monopoli, che le lavorazioni superficiali dovranno essere eseguite con la seguente tempistica:

• zone fino a 200 m di altitudine: dal 10 marzo al 10 aprile nella marina di Monopoli;

Leggi anche  Xylella: via libera all'impianto di mandorli e ciliegi nelle zone infette

• zone da 200 a 500 m di altitudine: dal 1° aprile al 30 aprile;

Informazioni più dettagliate per l’esecuzione delle lavorazioni meccaniche, alla luce dell’andamento climatico dell’annata, saranno fornite attraverso il bollettino fitosanitario pubblicato dall’ARIF.

Inoltre, verranno comunicati eventuali aggiornamenti della data ultima entro cui effettuare le lavorazioni, qualora per effetto delle condizioni climatiche, si potrà ritardare di qualche giorno.

Vista l’imminente scadenza del 10 aprile, è intenzione di Sindaco e Delegato di scrivere nei prossimi giorni all’assessorato regionale all’agricoltura affinché, a causa dell’abbondante pioggia e del clima ancora molto freddo, si prolunghi la scadenza a fine aprile.