Editoria: Iarussi, Gazzetta Mezzogiorno sarà meridionalistica

Editoria: domani torna in edicola La Gazzetta del Mezzogiorno. Foto fornita della Gazzetta

Il nuovo direttore responsabile è Oscar Iarussi.

BARI – Domani torna in edicola, dopo quasi sette mesi di assenza, La Gazzetta del Mezzogiorno, storico quotidiano di Puglia e Basilicata.

Il nuovo direttore responsabile è Oscar Iarussi.

“Sarà – spiega Iarussi – un quotidiano fortemente meridionalistico, non campanilistico, di servizio, che farà battaglie culturali sul versante Sud Europa/Mediterraneo”.

“Attorno al giornale – spiega il direttore – si vuole costruire una comunità per coinvolgere i lettori in incontri che saranno organizzati al termine della pandemia. Un’attenzione particolare sarà rivolta agli studenti per coinvolgerli nella lettura dei quotidiani”. Dalle ore 6.00 di domani sarà attivo il nuovo sito web della Gazzetta, mentre il quotidiano è già attivo sui social dove a breve saranno disponibili due video d’autore di Alessandro Piva che sta seguendo e documentando in queste ore la nascita del nuovo quotidiano.

Leggi anche  Vaccini: domani in Puglia prime 5mila dosi a bimbi 5-11anni

La Gazzetta aveva cessato le pubblicazioni l’1 agosto 2021 dopo 133 anni, a seguito il fallimento delle due società editrice e proprietaria della testata. Al termine di una lunga procedura fallimentare il Tribunale di Bari ha omologato a ottobre la proposta di concordato della società Ecologica spa del gruppo Miccolis. Il nuovo editore ha quindi avviato le procedure per consentire il ritorno in edicola.