G20: Di Maio al Castello Svevo di Bari accoglie delegazioni

35
Pubblicità

Con il ministro il sindaco Decaro e il governatore Emiliano.

Sono arrivati al Castello Svevo di Bari il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, il sindaco di Bari, Antonio Decaro, e il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano: nell’antica fortezza, nel cuore della città vecchia, il ministro darà il benvenuto alle delegazioni estere in vista del G20 che prenderà ufficialmente il via domani a Matera per poi proseguire dopodomani a Brindisi. A Matera si terranno la riunione dei ministri degli Esteri e una sessione congiunta dei ministri degli Esteri e dello Sviluppo.

Il 30, poi, i capi delegazione Sviluppo parteciperanno, a Brindisi, nella Base di Pronto Intervento Umanitario delle Nazioni Unite (UNHRD), gestita dal Programma alimentare mondiale (Pam), all’evento ‘The role of logistics in preparedness and response for Covid-19 pandemic and future humanitarian and health crises’.

Un incontro al centro del quale ci sarà il ruolo della logistica nella risposta globale al Covid-19 e alle crisi umanitarie e sanitarie future. A Brindisi, dopo il tavolo ministeriale sull’assistenza umanitaria e l’incontro con la stampa del ministro Di Maio e del direttore esecutivo del Pam, David Beasley, la visita si concluderà con un breve ‘drive-through’ nella base umanitaria Unhrd e della base logistica delle Nazioni Unite per le operazioni di peacekeeping.